Bandiera Blu 2013 Torre Pali Marina di Salve

Il vessillo della “Bandiera Blu 2013” bacia il Salento: la Puglia è da sempre stata “regina” della classifica con numerose località, e anche per il 2013 molte spiagge sono state premiate con l’ambito riconoscimento. Torre Pali marina di salve, in particolare, presenta una costa da sogno che si alterna tra sabbia e scogli e offre non solo divertimento ma anche cultura, natura e storia. Su questo incredibile litorale, si erge la Bandiera Blu assegnata nel 2013 dalla FEE (Foundation fo Environmental Education), un premio che gratifica il mare salentino per il rispetto e la cura dell’ambiente, che hanno permesso di mantenere intatti scenari ineguagliabili. La bandiera torna a sventolare in Salento: un tuffo non solo in acque limpide ma anche nelle notti dei locali di Gallipoli, distante solo 35 km da Torre Pali, nelle botteghe artigiane della Terra d’Otranto e nelle tradizioni di della Grecìa Salentina.

Torre e spiaggia Torre Pali Torre Pali col suo porticciolo di recente costruzione, rappresenta una meta che ha tanto da regalare e che non delude mai, avendo come protagonisti il sole, il divertimento, il relax e il mare cristallino. L’estate 2013 può rappresentare una splendida occasione per assistere a un insieme di piccoli capolavori creati dalla natura, come lo scoglio della Fanciulla a soli 100 metri dalla riva, e anche per una vacanza in un luogo di indimenticabili odori e colori del Salento.

La spiaggia di Torre Pali è costituita da sabbia bianca ed è bagnata da un mare che presenta sfaccettature di color turchese, simbolo del mare pulito e dell’accessibilità. I colori dei caraibi e la spiaggia bianca rendono il panorama di Torre Pali unico, e la partenza non sarà facile.

Torre pali è anche un luogo ricco di storia, di cui oggi restano importanti testimonianze architettoniche: nel corso dei secoli il Salento ha contato innumerevoli invasioni, sia di intere popolazioni, che di piccole scorribande di predoni occasionali; ma dal XV secolo in poi ben più frequenti furono le visite dei predoni, e venne costruita a Torre Pali una torre costiera: ai tempi, la torre a pianta circolare si trovava sulla terraferma ma a causa dell’erosione attualmente si trova completamente circondata dalle acque, a circa 15 metri dalla costa, offrendo uno scenario incantevole.

L’articolata proposta turistica dell’estate 2013 di Torre Pali, ispirata dal successo della riconferma della Bandiera Blu, permette alla cittadina di esprimere una realtà unica nel territorio salentino, creata dai mestieri tradizionali, dall’antica tecnica e dalla manualità, per portare i turisti a contatto con l’anima più genuina del territorio. Dal merletto a tombolo e ricamo alla progettazione di gioielli e accessori moda, dalla decorazione alla pittura, dalla lavorazione del giunco a quella del ferro battuto, dal creare con la carta, alla paglia, al vimine, alla creta, anche dal vero, immersi nelle strade della ridente cittadina.

Istituito nel 1987 dall’organizzazione non-governativa e no-profit FEE il Programma “Bandiera Blu” è condotto in 41 paesi in tutto il mondo con l’obiettivo di promuovere nei Comuni costieri una gestione sostenibile del territorio, prestando particolare cura per l’ambiente. La stagione turistica delle marine di Salve tra cui Pescoluse e Torre Pali si apre nel 2013 con questo premio della Bandiera Blu, assegnato e ufficializzato in Maggio, per aver soddisfatto i parametri di qualità delle acque, di misure di sicurezza, di educazione ambientale, di pulizia delle spiagge, di servizi offerti, di storia e architettura del territorio, di antichi mestieri da rivivere.

Bandiere blu provincia di Lecce

  •     Melendugno
  •     Salve
  •     Castro
  •     Otranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *